Obiettivo pancia piatta Scopri come averla super tonica e sgonfia

Scroll this

Se il tuo obiettivo è avere la pancia piatta, oggi ti sveliamo un mini programma studiato da Giulia Calefato – la nostra wellness coach – che fa lavorare tutta la muscolatura addominale: retta, obliqua, interna ed esterna.
Attenzione però! Non bisogna mai dimenticare che anche l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale. Scegli cibi che limitano o evitano la fermentazione. Sai già quali sono? I legumi, i broccoli, i cavolfiori, i lieviti, e il lattosio, ovvero latte e formaggi morbidi e freschi. Infine evita i dolcificanti come mannitolo, sorbitolo e xilitolo.
Anche l’attività aerobica (come una camminata veloce o una corsetta) è molto utile poiché aiuta a bruciare i grassi che spesso si accumulano sulla pancia (specie in caso di stress e cattiva alimentazione).
Il segreto? Esegui 3 volte a settimana gli esercizi di tonificazione proposti nel video da Giulia e pratica 30 minuti di corsa o camminata veloce dopo ogni allenamento. Prova per 2 mesi e vedrai la differenza!

Are you ready?  😉

 

CRUNCH – 15 ripetizioni

Sdraiati sulla schiena, con le ginocchia piegate e i piedi a terra. Porta le mani alla nuca, per distendere e sostenere il tratto cervicale, e tieni i gomiti aperti, puntati all’esterno. Mento parallelo allo sterno, sguardo verso l’alto, contrai gli addominali per sollevare testa e spalle. Quindi torna lentamente a terra senza riappoggiare il capo.

CRUNCH OBLIQUO – 15 ripetizioni per lato

Distesa sulla schiena, mani alla nuca, porta la caviglia sinistra sopra il ginocchio destro. Ora solleva e ruota la parte alta del busto come per avvicinare la spalla destra al ginocchio opposto. Torna al centro e ripeti 15 volte; poi fai lo stesso invertendo le gambe e la rotazione. Per 3 serie, con 30” tra i set.

CRISS CROSS – 15 ripetizioni per lato

Sdraiati sulla schiena portando le mani dietro la testa (nuca), solleva il capo. Un ginocchio flesso, l’altra gamba estesa. Porta, con un movimento di torsione dell’addome, il gomito controlaterale a sfiorare il ginocchio flesso. Alterna la flessoestensione delle gambe portando ogni volta il gomito controlaterale al ginocchio flesso.Espira in flessione, inspira durante lo scambio delle gambe.

HOLLOW BODY – tieni la posizione per 30’’

Sdraiati sulla schiena con le gambe e le spalle alzate spingendo l’ombelico verso il basso, contraendo gli addominali. La schiena deve toccare perfettamente il pavimento. Cerca di mantenere questa posizione per 30 secondi.

CRUNCH INVERSO – 15 ripetizioni

Sdraiati in posizione supina, alza le gambe. Appoggia le mani a terra. Attiva gli addominali e solleva le gambe portandole verso le spalle alzando un pochino il bacino. Torna lentamente alla posizione di partenza ed esegui di nuovo l’esercizio.

PLANK – tieni la posizione per 30’’

Sdraiati a pancia in giù, appoggia gli avambracci e le punte dei piedi sul pavimento. La parte superiore del corpo deve mantenere una linea retta. Nel mantenere la posizione, esegui dei respiri profondi contraendo l’addome e i glutei. Cerca di bilanciare il peso del tuo corpo sulle gambe e sui gomiti, in modo da non perdere l’equilibrio. E’ importante che la schiena rimanga dritta, le spalle parallele ai gomiti e i glutei leggermente sollevati.
Esegui l’intero circuito per 4 volte.

Esercizio e sana alimentazione

Un aiuto dalla piante?
Grazie alla ricchezza in acqua e in fibre l’ananas favorisce il transito intestinale e la composizione di un microbiota favorevole.

Inoltre la tisana di finocchio (bevila tiepida e senza zucchero tre volte al giorno) e il carbone vegetale sono indicati per limitare la formazione e il ristagno di gas a livello gastro-intestinale. 🙂

 

Giulia CalefatoArticolo creato in collaborazione con Giulia Calefato – wellness coach e fondatrice del blog www.fitisbeauty.com. Giulia è autrice del libro Fit is Beauty – Snella e Tonica in 12 settimane – edito da Fabbri Editori.