Pancia piatta Consigli e un workout per ottenerla

Scroll this

FALSI MITI: per avere la pancia piatta basta fare molti addominali? SBAGLIATO! Bisogna anche seguire una dieta adeguata. Tra gli alimenti che aiutano a sgonfiarsi c’è anche la papaya… lo sapevi? Oltre ad avere proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, ha infatti un buon potere drenante e digestivo. Segui i consigli di Giulia – la nostra wellness coach e founder del blog @fitisbeauty – e dì addio alla pancia gonfia.

PANCIA GONFIA? ADDIO!

Per avere addominali scolpiti, bisogna bruciare il grasso corporeo diminuendo quindi tutta la massa grassa attraverso l’attività fisica e – soprattutto – mantenendo uno stile di vita sano con un buon regime alimentare. Lo sapevi?
Un alimento molto utile che facilita questo processo è la papaya, frutto tropicale ricco di proprietà nutritive, in grado di donare molti benefici all’organismo: dalle proprietà antinfiammatori e antiossidanti, è infatti ricco di minerali e vitamine e ha anche un buon potere drenante e digestivo. Insomma… la papaya migliora la digestione delle proteine, ha poche calorie e aiuta ad accelerare il metabolismo!
E per quanto riguarda l’attività fisica?

Ecco una serie di esercizi utili per tonificare l’addome e diminuire la pancia:

  • CRUNCH 15 RIP. X 3 SERIE
    Sdraiati sulla schiena, con le ginocchia piegate e i piedi a terra. Porta le mani alla nuca, per distendere e sostenere il tratto cervicale, e tieni i gomiti aperti, puntati verso l’esterno. Mento parallelo allo sterno, sguardo verso l’alto, contrai gli addominali per sollevare testa e spalle. Quindi torna lentamente a terra senza riappoggiare il capo.
  • ISOMETRIA BARCA 1 MINUTO
    Seduta, gambe piegate, piedi in appoggio, inclina leggermente il busto indietro. Sostieniti con le mani a terra dietro la schiena, dita verso i glutei. Espirando, stacca i piedi e, contraendo gli addominali, cerca un punto di equilibrio sugli ischi (le ossa dei glutei). Poi distendi le gambe e porta le braccia ai lati del corpo.
  • COBRA 1 MINUTO
    Per concludere, distenditi a pancia in giù, con le gambe e il collo dei piedi allungati. Posiziona i palmi delle mani a terra all’altezza delle spalle, con le dita ben allargate per aumentare la base di appoggio. Con un profondo respiro, distendi le braccia, se possibile, completamente e solleva da terra il torace. Non incassare le spalle, che devono rimanere lontane dalle orecchie e rilassa i glutei. punta in avanti lo sterno per aprire ancora di più la cassa toracica, abbassa le scapole e tieni la zona pelvica aderente al suolo: in questo modo l’inarcamento della schiena sarà distribuito lungo tutta la colonna vertebrale. Respira normalmente e rimani in posizione fino a quando riesci a mantenere un buon equilibrio tra rilassamento e sforzo.

Esegui il circuito almeno 3 volte a settimana per 4 volte con una pausa di 1 minuto tra un esercizio e l’altro.

#Enjoyfitness

Giulia CalefatoArticolo creato in collaborazione con Giulia Calefato – wellness coach e fondatrice del blog www.fitisbeauty.com. Giulia è autrice del libro Fit is Beauty – Snella e Tonica in 12 settimane – edito da Fabbri Editori. I contenuti sono scritti puramente a carattere informativo e non sostituiscono in alcun modo consigli medici di alcun genere: il loro scopo è fornire spunti all’utente da approfondire con il proprio medico, dietologo, psicologo o allenatore sportivo. In nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento.