La Papaya del Brasile Alla scoperta delle coltivazioni di eccellenza della papaya golden

Il clima tropicale rende Linhares – Brasile – il territorio dove crescono tra le papaya migliori al mondo. Scorrete le fotografie della piantagione da cui provengono le Papaya Golden Battaglio.

Wiky Papaya: le origini

La papaya, è originaria di un’area geografica dell’America Centrale, il suo nome deriva direttamente dalla lingua azteca del suo luogo d’origine.
La papaya, appartiene alla famiglia delle “Caricaceae”, un piccolo gruppo di piante lianose. Si tratta, infatti, di una pianta erbacea, con un fusto alto da 2 a 10 metri, i cui frutti e fiori si trovano in grappoli subito sotto la inserzione dei piccioli delle foglie palmate.
Esistono oltre 25 specie e circa 50 varietà coltivate, ma in questo articolo ci soffermeremo su quelle provenienti dalle piantagioni in Brasile.

Le varietà

Il panorama genetico della papaya è piuttosto ampio, ma i tipi e le varietà commerciali sono abbastanza limitati, ne esistono: a frutto grande (Formosa o Taiwan) e a frutto piccolo; tra queste ultime la più diffusa è la specie “Solo”, selezionata all’inizio del secolo, da cui derivano le varietà Golden e Sunrise.
La Papaya Golden, tipica del Brasile, è la più pregiata e ci regala i suoi frutti tutto l’anno con tempi di fioritura e maturazione che, in base al clima, variano dai 2 ai 5 mesi. Per esempio, durante l’inverno la maturazione del frutto rallenta per via della differenza di temperatura tra il giorno e la notte. Talvolta questo influenza l’aspetto esteriore causandone una puntinatura verde che è del tutto ininfluente su sapore e commestibilità.
La papaya si presenta inizialmente con una colorazione verde, fino al raggiungimento di un colore giallastro quando è matura. Il gusto molto dolce e succoso è il migliore, e questo è anche dovuto al trasporto aereo che accorcia i tempi e ci dà la possibilità di raccoglierlo dopo aver raggiunto il giusto grado di maturazione, rimanendo sulla pianta ben due settimane più tardi rispetto alla media.

PapayaI fattori climatici

Il fattore chiave che porta ad avere una buona raccolta è un clima tropicale, proprio come quello di Linhares, un paese nello stato del Espírìto Santo, uno dei luoghi da dove proviene la nostra Papaya.

I metodi di raccolta

Ancora oggi la raccolta viene fatta a mano e grazie agli strumenti moderni che permettono di raggiungere la cima della pianta, ogni giorno vengono selezionati i frutti più maturi dei grappoli.

Papaya

I benefici della papaya

La papaya è un dolce frutto dalle numerose proprietà benefiche. Composta principalmente da acqua, offre anche una buona dose di carboidrati. La sua polpa soffice, inoltre, è un’ottima fonte di fibre. Ma è importante soprattutto per una sostanza in essa contenuta: la papaina che ha funzione digestiva, ideale da consumare alla fine di un pasto sostanzioso.

 

Potrebbero piacerti

Drink tropicale con frutta

Happy hour, healthy cocktail

Freschi, colorati, originali: per dare al tuo aperitivo un tocco tropicale, ecco alcuni cocktail analcolici a base di frutta esotica, semplici da preparare e buonissimi da assaporare dopo una lunga giornata di lavoro. Alla salute, per davvero!
ragazza mangia macedonia frutta sul prato

Dopo il Jogging, il primo passo è la frutta

Fresca, invitante ma soprattutto amica del tuo benessere! Dopo l’attività fisica, scopri la frutta esotica che ti aiuta a reintegrare sali minerali e vitamine con gusto! Un motivo in più per rimettersi in forma senza rinunciare al piacere.
lime messico - battaglio

Il Lime del Messico

Sono sempre di più i fan del lime in Italia, sebbene in molti ancora lo confondano con il classico limone. Un po’ si somigliano, questo è vero, ma il lime ha delle caratteristiche tutte sue che lo rendono davvero speciale. In questo articolo scopriremo di più su questo piccolo ma gustosissimo frutto!