Frutta e fitness: i consigli prima e dopo l’allenamento

Con l’arrivo dell’estate chi non ama godersi le belle giornate e soprattutto allenarsi all’aperto? Che si tratti di una lunga passeggiata, una gita in bicicletta o qualcosa di più impegnativo come una corsa intensa, è sempre importante però ricordarsi di accompagnare l’attività fisica a una sana alimentazione. Perché non approfittare allora della freschissima e buonissima frutta che l’estate ci regala? Mangiare la frutta prima e dopo l’attività fisica è una delle best practice che dovremmo sempre adottare come abitudine. Essa, infatti, è ricca di nutrienti, vitamine e minerali, nonché una fonte di carboidrati nella loro forma più semplice, ossia glucosio e fruttosio. Tutti elementi facili da assimilare, perfetti per darci l’energia giusta con cui iniziare o per reintegrare i sali minerali persi durante il work-out.

Ma quali sono i frutti estivi più adatti e quando consumarli? Vediamo insieme i migliori alleati per le nostre giornate di sport.

Ananas

Conosciuto dagli sportivi come il re degli integratori naturali, l’ananas è leggero, idratante, saziante e contiene vitamine essenziali per produrre energia e riparare cellule, tessuti e muscoli. I suoi zuccheri semplici possono trasformarsi in energia immediata, ideale prima dell’allenamento, mentre la bromelina favorisce l’attività muscolare, il recupero e riduce la sensazione di affaticamento muscolare dopo il work-out.

Banane

La banana è un concentrato di energie portatile che si presta ad ogni momento della giornata, ma anche ad ogni fase della pratica sportiva: prima, durante e dopo. Grazie alla presenza di carboidrati, infatti, questo frutto aiuta ad immagazzinare l’energia necessaria prima di un allenamento intenso. Per questo è ideale in vista della corsa e del nuoto per esempio. La presenza di sali minerali come potassio e magnesio, invece, lo rendono perfetto per recuperare le forze e alleviare i dolori muscolari a fine attività, oltre a riequilibrare la pressione arteriosa e a proteggere il cuore.

Arance

Un frutto che non dovrebbe mai mancare nella dieta dello sportivo è proprio l’arancia, che grazie alle sue proprietà benefiche è fondamentale per il benessere di chi pratica regolarmente attività fisica, così come per chi vuole mantenere una dieta equilibrata. La quantità di vitamina C presente nel frutto favorisce lo stoccaggio energetico e muscolare, oltre a rafforzare il sistema immunitario e prevenire eventuali influenze o raffreddori. Inoltre, la scorza interna contiene una quantità di fibra solubile in grado di equilibrare l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi assunti durante la giornata. Per questi motivi una buona spremuta d’arancia, ad esempio, è ideale prima e dopo lo sport.

Avocado

Dopo l’allenamento è importante mangiare cibi in grado di reintegrare i sali minerali e le energie perse durante lo sforzo e l’avocado è uno dei migliori alleati in questo senso. L’elevata quantità di acidi grassi, di proteine vegetali e vitamina E, infatti, contribuiscono alla formazione dei muscoli. Inoltre l’alto valore energetico, nettamente superiore a quello degli altri frutti, si contrappone alle poche calorie che apporta. Questo è il frutto di cui ogni sportivo dopo un allenamento intenso non può proprio fare a meno!

Pompelmo

Grazie alla sua composizione, fatta per il 90% di acqua, il pompelmo aiuta a reidratare l’organismo e reintegrare i sali minerali persi. La versione gialla del frutto aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso, combattendo la ritenzione idrica e la sensazione di gonfiore, mentre quella rossa è nota per le ottime proprietà antiossidanti.

Anguria

Un frutto gustoso e dissetante che, oltre ad essere un must dell’estate, si rivela anche un toccasana per tutti gli sportivi. Grazie alla sua composizione che conta il 90% di acqua, l’anguria aiuta a ripristinare il bilancio idrico, reidratare e reintegrare i sali minerali. Inoltre, mangiare una fetta di anguria appena dopo il work-out può preparare all’allenamento successivo ricostituendo immediatamente le riserve di glicogeno.

Potrebbero piacerti

Immagine tisana tazza

BRR… ci vorrebbe una tisana!

La temperatura che cala repentinamente, il sole che tramonta prima, l’entusiasmo di ritrovarsi a casa, la sera, con una coperta e una serie tv da guardare: è ufficiale, è arrivato l’autunno! Quale miglior modo per temprare il corpo se non con una rilassante bevanda calda? In questo articolo vi proponiamo due ricette per preparare delle profumate tisane a base di frutta fresca.
halloween-battaglio

Chi ha paura della frutta?

Dolcetto o scherzetto: bisogna davvero scegliere? Con la frutta di Battaglio e un po’ di fantasia è possibile realizzare delle mini-ricette divertenti e gustosissime! Ve ne proponiamo tre talmente semplici che in poche mosse vi permetteranno di creare il vassoio di frutta perfetto per una merenda di Halloween!

Qualcuno ha detto merenda?

Tra compiti, sport e scalmanate sessioni di gioco, i bambini sembrano essere un’inesauribile fonte di energie. Anche per loro, però, arriva il momento di ricaricarsi e quale miglior modo per farlo se non con una buona e nutriente merenda?