Dopo il Jogging, il primo passo è la frutta 5 frutti da mangiare dopo l’attività fisica

ragazza mangia macedonia frutta sul prato

Camminando in relax, a passo svelto oppure di corsa: mantenersi in forma e fare attività fisica tutti i giorni è importante. Ma non bisogna dimenticare di mantenere il giusto ritmo anche quando si parla di cibo e alimentazione.

Dopo aver bruciato molte calorie, è fondamentale infatti fare rifornimento di sali minerali, vitamine e altri elementi essenziali per compensare lo sforzo appena compiuto. E il modo più naturale e semplice di farlo è con uno spuntino energizzante a base di frutta! Ma quale scegliere? Vediamo insieme quale potrebbe fare al caso tuo.

Papaya

Originario dell’America Centrale e Meridionale, questo frutto è l’ideale per accompagnare la tua attività fisica in ogni stagione dell’anno. È ricco di carboidrati, di vitamine C, A, E, K, e contiene magnesio, potassio, acido pantotenico, rame, flavonoidi. Un vero e proprio concentrato di energia e benessere!

Mango

Fresco, dolce, comodo da portare sempre con sé: il mango non dà solamente un tocco di colore in più alle tue macedonie, ma è anche un alleato fedele per i tuoi spuntini dopo lo sport. Contiene pochissimi grassi e può soddisfare gran parte del fabbisogno giornaliero di vitamina C, vitamina A, folato, vitamina B-6 e potassio.

mango a cubetti su tavolo di legno

Frutto della passione

Invitante e fresco, il frutto della passione è molto apprezzato anche per le sue caratteristiche nutrizionali. In particolare, contiene un’elevatissima quantità di magnesio, superiore addirittura a quella della banana. Inoltre si conserva molto facilmente grazie alla sua buccia spessa e resistente. Che ne dici di provarlo dopo una corsetta al parco?

frutto della passione aperto su tavolo di legno

Kiwi

Un tocco esotico in più dopo il jogging, direttamente dalla Nuova Zelanda e dal Cile. Dopo aver sudato, il kiwi è un ottimo modo per reintegrare i sali minerali, il potassio e il magnesio persi durante l’attività fisica. Basta portare con sé un cucchiaino e il gioco è fatto: lo spuntino che cercavi è servito!

kiwi in una ciotola di legno

Clementina

Parente dell’arancia, ma con un segreto in più! Oltre ad un alto tasso di vitamina C, questo frutto è poco calorico e contiene un minerale essenziale per il sistema nervoso: il bromo. In più possiede un’elevata quantità d’acqua, che lo rende perfetto per dissetare la tua voglia di attività fisica e benessere.

Potrebbero piacerti

Drink tropicale con frutta

Happy hour, healthy cocktail

Freschi, colorati, originali: per dare al tuo aperitivo un tocco tropicale, ecco alcuni cocktail analcolici a base di frutta esotica, semplici da preparare e buonissimi da assaporare dopo una lunga giornata di lavoro. Alla salute, per davvero!
brunch frutta battaglio

Brunch? Vivilo tropicale!

Più tempo per le proprie passioni e per dedicarsi a ciò che ci fa stare davvero bene: è il bello del weekend! Cosa c’è di meglio di un brunch in compagnia per celebrarlo? Il segreto è armarsi di fantasia, ottimi ingredienti e… qualche ricetta originale. In questo articolo ve ne proponiamo tre a base di frutta esotica.
Kiwi - wellness

Contro i malanni stagionali: ci pensa il Kiwi!

Si dice che una mela al giorno tolga il medico di torno, ma non tutti sanno che consumando ad ogni merenda un kiwi si scongiura il rischio di prendere il raffreddore o l’influenza nei mesi più freddi dell’anno. Questo piccolo e dolce frutto, infatti, fornisce da solo tutta la vitamina C di cui il nostro organismo ha bisogno!